Home » Chirurgia estetica » Rinoplastica

Settoplastica e turbinati

Creare una forma del naso più proporzionata e armoniosa

DURATA
60 – 120 minuti

ANESTESIA

DECORSO
7 giorni

Rinoplastica: correzione del setto nasale

Il naso, posto al centro del viso, ha un ruolo chiave nella definizione dell’aspetto. La rinoplastica permette il rimodellamento estetico della struttura osteocartilaginea che costituisce il naso, creando una nuova forma più proporzionata e armoniosa: rimuovendo la gobba, ruotando la punta, aumentando o riducendo la proiezione, rimettendo in asse un naso deviato

Oltre all’impalcatura osteo-cartilaginea, per preventivare il risultato finale bisognerà tenere in considerazione lo spessore della pelle e del sottocute che la rivestono. La valutazione pre-operatoria è importante e avviene tramite tecniche computerizzate con la creazione di diversi possibili progetti. Saltuariamente, se espressamente richiesto dal paziente e trovando una corretta indicazione, è possibile rimodellare solo la punta del naso senza toccare le ossa nasali.

All’intervento di rinoplastica si può associare la correzione funzionale del naso, previo studio radiologico, mediante TC. Sarà pertanto possibile associare un intervento di settoplastica o di devascolarizzazione dei turbinati ipertrofici. Alla fine dell’intervento vengono applicati dei tamponi Merocel che vengono rimossi dopo poche ore; il tutore nasale esterno viene invece tolto dopo 7 – 9 giorni.

Costi rinoplastica

I costi per una rinoplastica della punta partono da € 3.000, per una rinoplastica partono da € 6.000.

TRATTAMENTI ASSOCIATI: 
• Correzione funzionale del naso previo studio radiologico mediante TC
• Intervento di settoplastica o di devascolarizzazione dei turbinati ipertrofici

In sintesi

Tipo di ricovero

Day hospital

Tempi chirurgici

90 - 120 minuti

Anestesia

Generale

Rimozione punti

Riassorbibili

Ripresa vita sociale

14 - 21 giorni

Ritorno graduale all’attività sportiva

30 giorni

Prenota un colloquio informativo gratuito

a brescia Istituto chirurgico palazzo manzoni